giovedì 27 novembre 2014

Nuove uscite - La Guerra degli Elementi: Il Varco Dell'apocalisse -

Sono molto emozionata! Finalmente è uscito il secondo capitolo della saga La Guerra degli Elementi: "Il varco dell'apocalisse" scritto dalla bravissima Veronika Santiago. Per rinfrescarvi le idee qui trovate la recensione del primo libro "Gli eredi di Atlas".
Non vedo l'ora di leggerlo.
Vi lascio con la copertina (molto suggestiva) e la trama.


La Guerra degli Elementi: Il Varco dell'Apocalisse
di Veronika Santiago
Disponibile nei maggiori store

Trama

Non è stato facile per Duncan, Aisha, Dean e Aurora accettare di essere gli Eredi dei Reggenti di Atlas e contenere il potere elementale che ne deriva. Con l'aiuto degli abitanti di OgniDove sono riusciti a salvare il quinto elemento ma gli Altri Eredi non sono stati sconfitti e rappresentano ancora una minaccia. Una visione di Aisha mostrerà l'avvento di un imminente catastrofe e ad OgniDove riprenderà l'addestramento. Antichi rancori, fomentati da vicende perse nel remoto passato, si insinueranno subdoli e prepotenti nel presente degli Eredi costringendo tre di loro ad abbandonare il proprio cammino per tornare alla vecchia vita oltre la Nebbia che protegge OgniDove. Verranno così sconvolti piani e alleanze e gli Altri Eredi ne approfitteranno per portare a termine il loro ambizioso piano: scatenare l'Apocalisse. Comincerà così, tra enigmi e visioni, la ricerca del varco che porterà sul pianeta le Quattro Forze Esiliate. Proprio quando la storia sembra destinata a ripetersi con inquietante precisione, gli Eredi si batteranno tra loro per impedire la fine del mondo.

Al cospetto della ruota del tempo,
cosa accetteresti di sacrificare
per evitare il ripetersi di eventi oscuri?
Affronteresti le atrocità di una vita passata
per salvare il presente e l'intero pianeta?
Se tu capissi che la vera battaglia
è quella che si svolge nell'intimo di ogni essere umano,
saresti disposto a combatterla?

mercoledì 26 novembre 2014

Night School



Night School: Il segreto del bosco - Il segreto della notte - Il segreto dell'alba
di C. J. Daugherty
Newton Compton

Trame
#1
La vita di Allie Sheridan è a pezzi. Odia la scuola, il fratello è scappato di casa ed è appena stata arrestata. Per l'ennesima volta. Ma i genitori ne hanno abbastanza e sono determinati a mettere la parola fine ai suoi comportamenti ribelli. Per allontanarla dalle sue pericolose amicizie, decidono così di iscriverla a un collegio per ragazzi difficili, la Cimmeria Academy. Una scuola estremamente sui generis, con un regolamento molto rigido e dalla quale sono banditi cellulari e computer. Gli studenti della Cimmeria Academy sono uno strano gruppo di ragazzi particolarmente dotati, indisciplinati o privilegiati, ma Allie si sente subito a suo agio e in poco tempo si lega ad alcuni di loro: Carter, un ragazzo affascinante ma dalla pessima reputazione, Jo, che diventa la sua migliore amica, e Sylvain, un ragazzo francese di origine algerina a cui nessuno riesce a dire di no. Ma la scuola in cui Allie si trova non è quel che sembra. La notte infatti apre le sue porte alla Night School, una società segreta le cui attività sono un mistero per molti degli studenti. Dopo la morte di una ragazza al ballo d'estate, Allie comincia però a sospettare che la scuola nasconda dei segreti inimmaginabili. Anche la sua famiglia è coinvolta in qualcosa di poco chiaro e le ha mentito sul luogo in cui si trova. Ma perché? Di chi può realmente fidarsi? E cosa accade davvero alla Cimmeria Academy, quando cala la notte?
#2
Dopo un anno turbolento, in cui ha tanto lottato e sofferto, Allie ha perso fiducia nella vita. L'unico posto dove si sente a casa è la sua nuova scuola, la Cimmeria Academy. Qui è circondata da veri amici, pronti a sostenerla nelle difficoltà e a darle l'affetto e il calore familiare che ormai pensava di aver perduto per sempre. Ma la Cimmeria Academy non è un posto sicuro come sembra: un grave pericolo aleggia su studenti e insegnanti. E c'è di più: Allie scopre che il segreto custodito tra le antiche mura di questa prestigiosa accademia potrebbe riguardare anche sua nonna, di cui nessuno conosce il misterioso passato, e suo fratello, fuggito di casa in circostanze mai chiarite. Questa volta Allie non potrà fare affidamento su nessuno: dovrà raccogliere tutto il coraggio per cercare la verità, e per scoprire chi tra i suoi amici in realtà la sta tradendo. e qualcuno si farà del male...
#3
Allie Sheridan è in grave difficoltà alla Cimmeria Academy. Si è allontanata dai suoi compagni e la costante minaccia di un nemico implacabile la perseguita. Ma questa volta non è lei l'unica che rischia di perdere qualcosa: a scuola, tutto si sta sgretolando. E quando finalmente Nathaniel inizia a rivelare piano piano il suo gioco diabolico, Allie perde ogni controllo. La scuola diventa ai suoi occhi come una palude mortale, in cui regna il sospetto, e dove tutti sono colpevoli, fino a prova contraria. Chiunque può essere trattenuto senza prove, condannato senza processo. Nessuno è più al sicuro. Questa volta Nathaniel non ha bisogno di far loro del male. Sono loro stessi a farselo. Alla Cimmeria Academy c'è una spia...

***
Confesso: adoro i libri ambientati a scuola. Ne vado proprio pazza, spesso può bastarmi proprio questo per farmi scegliere una lettura piuttosto che un'altra. Per farvi qualche esempio della mia passione vi cito opere che ho amato, diversissime tra loro, ma che come filo conduttore hanno la scenografia: Harry Potter (di cui non serve la presentazione), Scuola omicidi e La banda dei Brocchi. Sarà la sindrome di Peter Pan a spingermi in questa direzione? Chissà...
Comunque quando ho scovato Night School ero entusiasta: scuola elitaria e misteri sono il mix perfetto. E non mi sono sbagliata, perché i primi tre libri della serie scritta da C. J. Daugherty sono molto carini.
Interessante la protagonista Allie, molto ben caratterizzata dall'autrice che riesce a cogliere le problematiche dell'essere adolescente, quindi oltre al mistero c'è la rabbia, le aspettative nei confronti di adulti che spesso deludono, l'amore che non si riesce a capire a pieno, il dolore della perdita.
L'ambientazione è ricca di fascino, come solo una scuola antica e immersa nella campagna inglese può essere, con il suo sfarzo, l'imponenza, i passaggi segreti.
Intorno alla protagonista ruotano una serie di personaggi, amici, insegnanti, nemici sconosciuti e non. Il bello è che il lettore non sa mai di chi fidarsi al cento per cento e a volte si vorrebbe dire ad Allie di stare attenta, perché si hanno avuto delle intuizioni, che ovviamente non sempre poi si trasformano in realtà. A condire il tutto una società segreta...
Insomma una bella serie, che lascia spesso col fiato sospeso e che ricorda molto da lontano Harry Potter, forse oltre che per l'ambientazione scolastica per la struttura dei libri, che culminano con una "battaglia" finale e per l'importanza che viene data agli amici, anche se qui il traditore potrebbe nascondersi proprio in mezzo ad essi.
A  quanto pare la serie si compone di altri due volumi, che aspetto con trepidazione

sabato 22 novembre 2014

Opal

"Sopraffatta da quella rivelazione, non seppi cosa dire, e mentre lui, chinando la testa, mi baciava, io imparai che quando qualcuno dice qualcosa di così bello, non è sempre necessario rispondere. Non c'era altro da dire"


Opal
di Jennifer L. Armentrout
Giunti

Trama
Daemon e Katy, Katy e Daemon... Ostacolato da tutti, represso, negato, il legame proibito tra la timida studentessa e il misterioso alieno è ogni giorno più potente, inscindibile e rischioso. Il Dipartimento della Difesa li spia di continuo, mentre il famigerato “Dedalo”, il gruppo che studia e tortura gli ibridi, tiene ancora in pugno qualcuno che amano. Dawson, il gemello di Daemon sfuggito miracolosamente alla prigionia, non sembra più lo stesso e in mente ha un unico obiettivo: tornare in quel luogo orribile per salvare la sua amata Beth. Daemon e Katy non possono certo abbandonarlo, e per combattere “Dedalo” sono pronti a tutto, anche se questo significa fidarsi di un vecchio nemico… Riusciranno a ottenere giustizia e ad annientare le oscure minacce che incombono su di loro? Daemon e Katy non sono disposti a fermarsi, forti dell’amore impossibile che li lega e che nessuno riesce a spezzare: nemmeno se la lotta dovesse travolgere i loro mondi in maniera devastante. Sempre più sensuale, intrigante e ricco di colpi di scena: il nuovo episodio della saga è già un fenomeno del web.

***
Si può iniziare una recensione di un libro partendo dalla fine? Niente paura nessuno spoiler all'orizzonte, ma uno sfogo… Finali così uccidono il lettore, soprattutto se deve aspettare tanto per sapere cosa succederà! Vogliamo subito il seguito.
Ecco ora che vi ho detto la mia vi posso parlare di Opal terzo capitolo della serie Lux scritta dalla bravissima Jennifer L. Armentrout. Come avevo già detto anche per i due libri precedenti (Obsidian e Onyx) il rapporto tra Deamon e Katy, i due protagonisti, è piuttosto interessante, infatti non solo stenta a prendere il via, ma i dialoghi sono brillanti e divertenti e caratterizzati da diverse "discussioni". Entrambi sono dotati di un carattere forte e difficilmente si tirano indietro, il risultato è la parte divertente della storia.
Già perché la trama vera e propria del libro, poi, non regala molti momenti di serenità al bel tenebroso alieno, alla sua famiglia e alla simpaticissima studentessa innamorata della lettura e blogger.
Per tutto il romanzo il pericolo sembra essere sempre in agguato, la tensione non scema mai né per il lettore né per i protagonisti e, come ci ha già abituato la Armentrout, è difficile fidarsi anche degli amici.
Non ci sono grandi colpi di scena, come ci si poteva aspettare dopo aver letto Onyx, è quello forse a rendere la tensione insopportabile, fino al finale al cardiopalma.
Chiusa l'ultima pagina, restano tante domande, molta apprensione e una discreta arrabbiatura!

martedì 18 novembre 2014

La Guerra degli Elementi: Gli Eredi di Atlas

"Abbiamo solo due scelte Aurora: soccombere davanti alle nostre paure o combatterle" "Come si fa a combatterle?" "Con l'azione. Provando a fare tutto ciò che ci terrorizza. Aspettare, rimandare sono solo nutrimento per la paura che diventa sempre più forte. Si ingigantisce fino a diventare immensa e soffocarci. Se la sfidi scoprirai che la paura è la  sensazione più codarda che esista: fugge davanti agli audaci con la coda tra le gambe. Paura bussò alla porta. Coraggio andò ad aprire. Non c'era nessuno"


La Guerra degli Elementi
di Veronika Santiago


Trama
Scozia. Promesse di successo, di lavoro e di risposte, aiuto per una fuga: così uno sconosciuto convince un'aspirante cantante, un marinaio, una studentessa e un rampollo ricoverato in una clinica psichiatrica, a seguirlo su un'isola che è ovunque e in nessun luogo: OgniDove.
Là Aisha, Dean, Aurora e Duncan scopriranno il vero motivo per il quale sono stati condotti con l'inganno ai margini del mondo: la storia è incompleta. I dieci Reggenti dell'antica Atlas, all'apice della grandezza, si sono dati battaglia fino all'annientamento ma il loro potere sugli elementi non è andato perduto. Non sarà facile accettare di essere Eredi di un così gravoso fardello: tra dubbi e insicurezze, aiutati dagli abitanti di OgniDove, discendenti dei superstiti di Atlas, i ragazzi cominceranno l'addestramento per risvegliare le loro facoltà.Ma gli elementi sono cinque: dove si trova l'Erede dell'Etere? E quali sono i piani degli Altri Eredi? Inizierà così una lotta contro il tempo alla ricerca dell'Etere.


***
Questo libro mi ha tenuto compagnia nei giorni dell'alluvione e già questo vuol dire molto, infatti è riuscito a distrarmi un po' da quello che stava accadendo nella mia Liguria. 
Gli Eredi di Atlas, primo volume della saga urban fantasy scritta da Veronika Santiago, è un bel libro che tiene incollato il lettore dalla prima all'ultima pagina.
Perché la storia è coinvolgente e innovativa, perché Veronika Santiago sa scrivere e anche molto bene, quindi la lettura è fluida e non annoia e perché i personaggi sono ben tratteggiati tanto da farti affezionare ad ognuno di loro.
I miei preferiti? Sicuramente Aisha e Duncan. Soprattutto lui: in perenne lotta, in discussione, forte e impaurito. Un combattente nato la cui tenacia fa molta presa sul lettore, soprattutto se di sesso femminile. 
Aisha, invece, è saggia e consapevole, coraggiosa e combattiva e ha un grande cuore.
Aurora e Dean restano un po' sullo sfondo, forse a causa della loro diffidenza a "calarsi nella parte", anche se questo atteggiamento è senza ombra di dubbio quello più realistico fra i quattro, il risultato è che comunque caratterialmente mi hanno coinvolta meno. 
Alla base di tutto c'è la ricerca di se stessi e l'accettazione di quello che si è, ottimi spunti di riflessione, considerando quanto risulti difficile fare i conti con il proprio io interiore e cercare di essere sempre genuini.
Come ogni buon libro, alla fine restano tanti punti interrogativi che fanno venire voglia di gettarsi a capofitto sul secondo capitolo.
Brava Veronika, ora però vogliamo tutti leggere il secondo libro!

Per maggiori info: La guerra degli elementi

lunedì 17 novembre 2014

La Libraia sott'acqua

Pioggia, fango, vite spezzate.
Ho gli occhi pieni di dolore in questi giorni, il dolore della mia gente travolta dall'acqua. Negozi allagati che lottano per rialzarsi, famiglie che hanno perso tutto, associazioni che lanciano appelli per ricominciare ad aiutare.
Ho gli occhi pieni di solidarietà in questi giorni. Quelli delle mani che si stringono per aiutarsi, dei ragazzi giovanissimi sporchi di fango da capo a piedi che spalano con tutta la loro forza per togliere via il fango, dei tanti che si sono messi a disposizione:"Eccoci, noi ci siamo".
Ho gli occhi pieni di speranza in questi giorni. Perché la distruzione mi ha permesso di vedere che oltre la coltre di disperazione c'è del bello, del buono, c'è gente che ce la farà, che non vuole mollare e soprattutto c' è una nuova generazione, magnifica.
Abbraccio la mia Liguria, in questi giorni, sperando che il peggio sia passato.
Domani torno con una recensione, ma oggi volevo dirvi questo.

lunedì 10 novembre 2014

Vite ingarbugliate

Sono state giornate un po' così: di pioggia, di libri tra le mani che non si riesce a leggere per mancanza di tempo e di traslochi. Sì, l'ennesimo. Mi rasserena pensare che dovrebbe essere il penultimo.
Domani, però, torno con una recensione a cui tengo particolarmente. Non vedo l'ora.

martedì 4 novembre 2014

Appuntamento al Ritz

"Sono sempre più convinta che a determinare il corso della nostra esistenza siano gli incontri che facciamo. Non importa se brutti o belli"


Appuntamento al Ritz
di Helène Battaglia
Baldini &Castoldi

Trama 
Hope, giornalista di moda, dal misterioso direttore della rivista per cui scrive viene inviata presso un noto e lussuoso albergo di Parigi per lavorarvi, ufficialmente come stagista, in realtà per carpirne i segreti e realizzare poi un reportage. Farà tanti incontri che daranno nuove svolte, sentimentali e lavorative, alla sua vita.
***
Ci sono libri che riescono ad instillarti nella mente la serenità, libri leggeri, in cui le parole scorrono veloci sotto gli occhi. "Appuntamento al Ritz" è uno di quei libri e la sua protagonista Hope garantisce al lettore proprio quello che promette il suo nome: speranza. 
Hope, poi, mi ha ricordato me stessa: in alcune sue paure, nell'interessarsi agli altri… è bastato questo perché fra di noi si instaurasse subito un bellissimo feeling. È anche vero che però la ragazza ha una fortuna sfacciata, certo arriva da un periodo che lei dichiara non essere stato particolarmente felice, ma a parte questo il trasferimento da Milano a Parigi sembra portarle decisamente bene: trova l'amore,  stringe amicizia con persone di cuore e interessanti e amplia i suoi orizzonti. Di Hope mi è piaciuta soprattutto la sua tenacia, non crediate che non lotti per ottenere ciò che vuole. La nostra protagonista ha le idee ben chiare.
Le location sono sicuramente affascinanti, Parigi, Londra, la campagna inglese e se questo non bastasse bisogna anche sottolineare che la moda ha una parte importante in tutta la storia, in particolare Madame Coco. 
Un libro leggero e divertente, per provare a sognare un po'.

sabato 1 novembre 2014

Sangue Blu e Bacio Sacro



Sangue blu e Bacio sacro
di Melissa de la Cruz
Fanucci editore

Trama Sangue Blu
Schuyler Van Alen frequenta un’esclusiva scuola di New York, in cui non si è mai ambientata fino in fondo. Ha quindici anni quando la sua vita cambia di colpo: una compagna di scuola, Aggie, viene trovata morta, suscitando in lei un’ossessione inspiegabile. Ma non è solo questo a sconvolgerla: Jack Force, il ragazzo più bello del suo corso, si mostra improvvisamente interessato a lei, come se Schuyler possedesse un alone di fascino e mistero. Poi c’è Bliss, un nuovo arrivo che frequenta quella snob di Mimi e che si innamora in un attimo del suo amico Dylan. A complicare ulteriormente le cose ci si mette sua nonna Cordelia – che a oltre novant’anni si comporta come un’affascinante cinquantenne –, un cane che trova per strada e sembra essersi innamorato di lei, un amico geloso fino al ridicolo e un lavoro come modella capitato per caso. Così, tra il cuore che le batte per Jack, e Dylan che si mette nei guai, Schuyler dovrà capire cosa si cela dietro la morte di Aggie, e nel farlo entrerà in contatto con un mondo sconosciuto che la guiderà verso il suo unico destino

Trama Bacio Sacro
Schuyler Van Alen vuole scoprire a tutti i costi cosa ci sia dietro la misteriosa morte di alcuni giovani vampiri. Insieme al suo migliore amico, Oliver, si reca in Italia, sperando di riuscire a trovare laggiù l’unico uomo al mondo che potrebbe aiutarla, suo nonno. Nel frattempo, a New York, fervono i preparativi per il Ballo dei Quattrocento, una festa di gala esclusiva alla quale partecipano i più ricchi, potenti e ‘inumani’ abitanti della città: un’occasione alla quale i Sangue Blu non possono certo mancare. Ma è durante il ballo in maschera che segue il ricevimento, organizzato dall’astuta Mimi Force, che la minaccia mortale potrebbe rivelarsi. Nascosto dietro una maschera, c’è qualcosa che cambierà per sempre la vita di un giovane vampiro... Un mondo di segreti, rivelazioni e colpi di scena, condito da intrighi familiari e grande suspense.

***
Un'altra serie sui vampiri a cui non ho saputo resistere, è quella nata dalla penna dell'autrice statunitense Melissa De La Cruz.
Anche in questo caso (come lo è stato per Twilight o per Dark Heroine, che presto recensirò) ci si discosta abbastanza dalla classica concezione di vampiro, quella del Dracula di Bram Stoker per intenderci.
Infatti incontriamo i giovanissimi studenti di una scuola elitaria di New York, in maggioranza sangue blu (ovvero vampiri), molti ancora inconsapevoli di esserlo perché, pur essendo immortali, molti di loro vivono i normali cicli del corpo umano, reincarnandosi di volta in volta e riacquisendo piano piano memoria del loro passato in età adolescenziale. Anche i vampiri della De La Cruz brillano, ma invece che alla luce del sole, lo fanno al buio. Se tutto questo non bastasse sappiate che nella realtà si tratta di angeli caduti e questa secondo me è l'aspetto più interessante e creativo dell'intera faccenda.
Questa è la premessa.
Ho letto Sangue Blu e Bacio Sacro e mi sono piaciucchiati, la storia è avvincente e stimola la curiosità del lettore, peccato che la trama scorra un po' troppo velocemente e che le situazioni non siano approfondite come invece potrebbero meritare. L'aspetto emotivo della protagonista, la magrissima dark e disadattata Schuyler Van Alen, non viene scandagliato quanto mi sarebbe piaciuto. Non si è creata empatia e la cosa  è piuttosto strana, vista la quantità di sfighe che le capitano. Anche se l'ho, ovviamente, trovata odiosa è Mimi l'unica a cui l'autrice regala un po' più di carattere, la snob "ape regina" dei vampiri infatti è antipatica e perfida, ma la sua personalità è ben delineata e queste caratteristiche escono fuori molto bene. Tutti gli altri (il migliore amico Oliver, Jack il ragazzo conteso e Bliss l'amica texana), per il momento restano  - a mio parere -  molto sullo sfondo. Staremo a vedere  cosa succede nei prossimi libri.
Sicuramente i romanzi si presterebbero facilmente ad una serie tv.