martedì 13 ottobre 2015

Segnalazione: Chupa Chups! (E altri racconti impegnati)

Oggi vi presento una nuova uscita molto particolare e, proprio per questo, veramente interessante. A partire dalla copertina. Promette risate a volontà, quindi se avete voglia di leggere qualcosa che sia divertente e anche intelligente avete trovato il libro che fa per voi: "Chupa Chups! (E altri racconti impegnati)" di Daniele Pollero edito da Penesi Edizioni.

Chupa Chups! (E altri racconti impegnati) 
di Daniele Pollero
Panesi Edizioni www.panesiedizioni.it
Formati: epub e mobi
Lunghezza: stimata 100 pagine
Prezzo: €1,99
Isbn: 9788899289287
Genere: humor
Collana: Dumilla
Data di uscita: 12/10/2015


Trama 
A grande richiesta della bocciofila di Molazzana (LU), la raccolta di racconti che ha spopolato nei concorsi letterari, tanto che hanno addirittura deciso di aprire il file prima di cestinarlo. Chupa Chups! si propone di accompagnare il lettore sull’ottovolante della quotidianità giovanile, fra beghe universitarie, relazioni sentimentali, umorismo nero, pornosplatter e social network, con piglio trash e scarso fair play. Insomma, le probabilità che faccia cagare sono alte. Ma perché non verificarlo di persona? Da uno degli autori di Spinoza.it.

Breve estratto:
Immaginate un futuro lontano in cui l’umanità è ormai (finalmente?) un ricordo sbiadito.
Voi, o chi per voi, siete una razza aliena, o comunque una razza ulteriore, che si ritrova a discorrere delle (ex) umane gesta intorno a un fuoco, senza rimpianti né finte nostalgie: solo una pioggia di dardi avvelenati di cinismo.
Ecco, è su questo sfondo che… no, niente, rifacciamo. Questa tagliatela.
Immaginate di essere ancora umani, però vecchi. Cioè, antichi. Direi quasi medievali. Un morbo fatale impazza nella vostra città, e, gira che ti rigira, alla fine vi ritrovate tutti insieme in una villa sperduta a scambiarvi novelle su novelle per intere giornate.
… ah, è già stato fatto? E che due palle, però.
Insomma, per farla breve, alcune persone assennate mi hanno detto: «Lele, scrivi un’introduzione ai tuoi racconti. Cerca di legarli tutti insieme con un filo rosso.»
Il filo rosso non l’ho trovato, ma ne ho trovati altri due: uno marrone e uno rosa. Che colore danno, se mescolati insieme? Non ne ho idea.


5 commenti:

  1. Carino il titolo...mi ricorda quei grandi lecca lecca supercolorati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adoro questa copertina… con il Chupa Chups con quell'espressione… ahahahahaha

      Elimina
  2. Copertina e titoli davvero irresistibili! Questo è da leggere :)
    Baci

    RispondiElimina