lunedì 29 febbraio 2016

Io ti libererò

"Sally era sempre riuscita a scappare via, veloce come una gazzella, ma stavolta Richard sentiva che era diverso: questa volta voleva essere trovata".

Io ti libererò
di Jessica Maccario

Trama
Sally lavora al “The Secret Pub”, un locale con una clientela abituale, nascosto ai più. Fa parte di un gruppo musicale un po’ speciale, con un obiettivo ben preciso: divertire i clienti e rendere più piacevole la loro serata. Sally si esibisce con una maschera dipinta sul viso, un modo per nascondere la propria identità e sentirsi libera almeno per un giorno a settimana. Finché una sera, una pallottola passa a pochi centimetri da lei e una figura si dilegua nell’oscurità della notte. C’è qualcun altro che la osserva in mezzo alla folla, un uomo attraente di nome Sean, che dice di conoscere suo padre e la costringe a rivelargli la verità sul suo lavoro. Perché continua a seguirla? Che ruolo ha e perché sembra conoscere anche il suo assassino?
Mentre degli uomini le danno la caccia tra le vie di Londra, il pericolo si fa sempre più grande. Chi c’è a capo dell’inseguimento? Sally non sa più di chi fidarsi. È giusto affidarsi a uno sconosciuto da cui si sente attratta, al punto da svelargli il suo passato che per anni ha cercato di dimenticare?

***
"Io ti libererò" è il mio primo libro romantic - suspense e devo dire che è stato in bel battesimo a questo genere letterario, dove l'azione e i misteri si mescolano con il romanticismo dando vita a storie capaci di far battere il cuore (per diversi motivi).

In questo romanzo firmato da Jessica Maccario ci ritroviamo a Londra, una città capace di custodire un'anima underground fatta di malavita, droga, spaccio e violenza. Un'ambientazione crepuscolare che crea grande fascino alla storia. La protagonista, Sally, proviene proprio da questo mondo, lo conosce bene e lo evita. Ma suo malgrado ci si troverà nuovamente immischiata.
Mi è piaciuta molto la capacità dell'autrice di regalarci una protagonista che, nonostante abbia già affrontato grandi cambiamenti nella sua vita, riesce ancora di più a migliorare, a tendere a qualcosa di più. Una donna che ha lottato con le unghie per ricostruirsi  e che non si spaventa a farlo ancora una volta. Accanto a lei piano piano scopriamo un ragazzo, Sean, dal cuore d'oro. Dotato d'intuito, coraggio e affetto. Fra di loro si instaurerà un legame, che crescerà con il procedere degli eventi.

Buoni i colpi di scena, Jessica Maccario è riuscita più volte a gettarmi il fumo negli occhi, per cui trovare il bandolo della matassa non è stato così semplice.
Argomenti trattati piuttosto forti, in particolare l'abuso fisico e quello di droghe, che l'autrice affronta con consapevolezza e mostrandoci anche le diverse sfaccettature e le conseguenze. Ma senza giudizio, da narratore esterno che si limita semplicemente ad accompagnarci alla scoperta delle vicende.

Scrittura veloce e scorrevole, tanto che il libro si finisce veramente in pochissimo tempo. L'uso della terza persona l'ho trovato perfetto per il genere e la storia raccontata.
Buona lettura.

Viaggi da poltrona #14

Iniziamo il lunedì facendo le valige e preparandoci a scoprire posti nuovi con gli occhi degli autori dei libri in lettura. Nella rubrica Viaggi da Poltrona Deb di Leggendo Romance ed io vi mostriamo le nostre ultime letture e i luoghi visitati
Lasciateci i vostri



Leggendo Romance

1) Ero a Steamwood con Bella e la Bestia - Vincolo di Sangue" di Alessia Coppola (Dunwich Edizioni)
2) Sono a Washington con Jake e Chelsea - "Niente regole" di Emma Chase (Newton Compton)
3) Andrò in due luoghi perché devo recuperare il tempo perso, quindi prima Londra con Cher e Hunter - “Over. Un’overdose di te” di Sabrynex (Rizzoli) e poi a Guadeloupe con Mac - “La rondine di Guadeloupe” di Ester Manzini (Triskell)


Le recensioni della Libraia

1) ero a Londra con Sally - “Io ti libererò” di Jessica Maccario
2) Sono in Boston con Hope e Nate - "Lacrime in collisione" di Benedetta Cipriano
3) Andrò in un mondo che non esiste - “The Beauty and The Cyborg” di Miriam Ciraolo

venerdì 26 febbraio 2016

99 giorni

99 giorni
di K. A. Tucker
Newton Compton

Trama
Abbandonata nella campagna dell’Oregon, dove la credono morta, una giovane donna sfida ogni previsione e sopravvive, ma quando si sveglia non ha alcuna idea di chi sia, o di cosa le sia successo. La donna si dà il nome di Acqua, per un piccolo tatuaggio che scopre sul suo corpo, il solo indizio di un passato che non ricorda. Accolta da Ginny Fitzgerald, una signora irascibile ma gentile che vive in una fattoria, Acqua comincia lentamente a ricostruire la propria vita. Ma mentre cerca di rimetterne insieme i frammenti, altre domande si fanno strada nella sua mente: chi è il vicino di casa che in silenzio lavora sotto il cofano della sua Barracuda? Perché Ginny non gli fa mettere piede nella sua proprietà? E perché Acqua sente di conoscerlo? Jesse Welles non sa quanto tempo ci vorrà prima che la memoria di Acqua riaffiori. Per il suo bene, Jesse spera che non accada mai. Per questo cerca di tenersi alla larga da lei. Perché avvicinarsi troppo potrebbe far riemergere cose che è meglio lasciare sepolte. Ma si sa, l’acqua trova sempre una strada per tornare in superficie…

***
99 Giorni di K. A. Tucker edito da Newton Compton è un romanzo che mi ha stupita per diversi motivi. Intanto perché ho letto i libri precedenti dell'autrice e questo si discosta parecchio: l'ho catalogato come conteporary romance, ma credo che abbia anche qualche sfumatura gialla.

La struttura narrativa che usa l'autrice per raccontare la storia è particolare: i capitoli si suddividono fra il tempo presente raccontato da Acqua e il tempo passato che viene ricordato da Jesse. Il lettore è onnisciente, non gli viene nascosto nulla, ma nonostante questo la trama spinge ad andare oltre, a capire cosa accadrà. Punto a favore della Tucker che riesce senza grandi colpi di scena a far sentire la voglia, impellente, di proseguire nella storia.

Plauso anche per le tematiche affrontate: violenza domestica, disagi psicologici e anche per aver scelto di parlare di perdita di memoria, aspetto che (e chi legge il blog lo sa bene) mi attira sempre, perché trovo interessantissimi quei libri che riescono a indagare la mente di una persona. E in questo caso il senso di disperazione che prova Acqua nel sentirsi una perfetta estranea anche nei confronti di se stessa è analizzato bene, tanto che il lettore vive con lei tutte queste sensazioni di paura.

E se di Acqua abbiamo un ritratto fedele e scrupoloso, di Jess possiamo apprezzare il carattere e il coraggio, ma non ne conosciamo a fondo i pensieri.
Un personaggio che mi è rimasto nel cuore è quello di Ginny, la vecchia signora burbera che vive quasi da segregata in casa. Lei dà tantissimo alla storia, la porta su un livello ancora più emotivo e regala quel senso di speranza necessario alla protagonista.

Scrittura coinvolgente e stile inconfondibile, peccato qualche refuso scovato qua e là.
Buona lettura

Te prima di me

"Siamo viso a viso, occhi negli occhi… io e il mio tormento. Non quello vecchio, quello nuovo. Quello che mi tiene compagnia da quasi una settimana. La fobia diventata realtà"

Te prima di me
di Cinzia La Commare

Trama
La vita è un grande quadro da comporre, ogni scelta aggiunge un tassello.
Ogni scelta è un binario che ti porta verso una nuova destinazione.
Questo è chiaro a Carlotta, ed è chiaro anche ad Antoine. Si sono trovati davanti a delle scelte da tutta la vita, ma da quando i loro destini si sono uniti, si sono trovati a dover scegliere, ad un bivio, se rinunciare a tutto oppure rischiare sfidando le conseguenze inevitabili e sconosciute che un cambiamento di rotta può portare.
Li abbiamo lasciati lì, davanti alla Tour Eiffel…
Cosa avrà portato nelle loro vite la scelta che hanno fatto?
Saranno cambiati o li ritroveremo ancora uguali?
Sta a te scegliere, ancora una volta, da quale punto di vista iniziare a leggere. Ma per avere una visione totale dovrai vivere la storia guardandola da entrambi i punti di vista. Attraverso le loro emozioni.

***
Un libro sull'amore, sulla sua bellezza, ma anche un romanzo doloroso, su come gli agenti esterni possano corrodere un rapporto e su come l'amore voglia proteggere l'amore. In "Te prima di me" di Cinzia La Commare (seguito di "Ad un bivio tra me e te" QUI la recensione) ritroviamo Carlotta e Antoine, innamorati, pronti e motivati nella difficile ricostruzione del loro rapporto. Peccato che elementi molto importanti ed esterni non vogliano permettere che questo accada.

Se avevamo sottovalutato alcuni aspetti della vita dei nostri protagonisti, se non avevamo compreso il profondo disagio psicologico, in questo libro dovremo ricrederci, perché se esiste la cattiveria allora preparatevi a incontrare e conoscere una delle coppie di genitori più perfida in circolazione. E quando dico perfida, intendo proprio quello, non sto esagerando! Tutto viene prima della felicità del figlio e sono disposti a ogni cosa pur di ottenere i loro scopi.

Come sempre l'autrice ci regala i due punti di vista dei protagonisti, non alternandoli, bensì raccontando la storia vista da entrambe le prospettive. Sta al lettore decide da quale iniziare, sappiate che non leggerete le stesse cose, ma capirete come gli avvenimenti scuotano ognuno in maniera completamente differente e personale.  Io sono partita da Carlotta e poi mi sono gettata a capofitto sulla storia raccontata da Antoine. E l'ho preferita perché vi ho letto un profondo travaglio interiore e un grande desiderio di riscatto, che emergono prepotentemente pur nella difficoltà di non riuscire a liberarsi completamente dalla gabbia dorata che gli hanno costruito attorno. Carlotta si ritrova in un mondo di cattiveria e colpi bassissimi a cui non è abituata e la reazione è umana e comprensibile.

Lo stile di scrittura è maturato rispetto al primo libro e brava Cinzia che è riuscita a raccontare in maniera credibile entrambi i punti di vista, la profonda tensione emotiva e il dolore.

Aspetto con ansia il terzo volume

Buona lettura

giovedì 25 febbraio 2016

Le recensioni della signorina Eleonora: Angeli nell'ombra

"Angeli nell'ombra"
di Becca Fitzpatrick
Piemme Editore
1^ edizione ITA 2011
2° Libro Saga "Hush, Hush"

Trama
Nora avrebbe dovuto immaginare che la sua vita non sarebbe stata perfetta. Non può bastare una sconvolgente storia d’amore con il proprio angelo custode (che è tutto fuorché angelico) ed essere sopravvissuta a un tentato omicidio per potersi dire felice. Patch infatti sembra deciso ad allontanarsi da lei per avvicinarsi pericolosamente alla sua peggior nemica, Marcie, e il ricordo del padre assassinato fa scivolare Nora nel sospetto che il colpevole sia proprio l’angelo immortale le cui emozioni restano un mistero. La ricerca della verità la spinge verso una rivelazione che avrebbe preferito ignorare e che riguarda non solo il passato di Patch, ma anche il suo. Di colpo tutte le sue certezze si sgretolano in un crescendo di tensione, paura, confusione e rabbia.

***
Non posso negare che già il volume precedente era stato davvero piacevole, tanto da convincermi ad andare avanti con i volumi successivi e questo secondo capitolo ha solo che confermato e accresciuto la voglia di continuarne la lettura il più velocemente possibile.
Finalmente si cominciano ad approfondire alcuni aspetti lasciati in sospeso come il carattere dei protagonisti che si fa via via sempre più complesso e completo, maturo direi, come succede realmente agli adolescenti alle prime armi con la vita.
Nora è sempre meno la "Bella Swan" dell'occasione dando di sè una lettura davvero agguerrita e audace, si delinea capace e responsabile, assolutamente e roventemente innamorata e per questo spesso pazza di gelosia (tocca a voi scoprire di chi).
Patch si fa più misterioso e protettivo, criptico ma presente, passionale e permissivo...
Non posso non consigliarlo, contando che sono sulle spine per l'imminente lettura del terzo volume, plot un pò scontato come per il primo volume ma lettura molto scorrevole.
Ho avuto un pensiero alla fine della mia lettura:
"Becca, ma non si finiscono i libri tagliando la scena sul più bello, sai?!"

Nuove uscite Newton Compton

Eccoci con le uscite Newton Compton di oggi. Pronti a scoprire cosa ci riserva la casa editrice?



Un inverno da lupi 
di Cecilia Ekbäck
Newton Compton

Trama
Svezia, 1717. Maija, suo marito Paavo e le loro figlie Frederika e Dorotea sono appena arrivati dalla natia Finlandia, sperando di dimenticare i traumi del passato e di ricominciare da capo in questa terra dura, ma carica di promesse. Sopra di loro si staglia il Blackåsen, una montagna la cui presenza affascinante e minacciosa incombe sulla valle sottostante con la sua ombra. Un giorno, mentre sta pascolando le capre, Frederika incappa nel corpo mutilato di uno dei suoi vicini di casa, Eriksson. La sua morte viene attribuita all’attacco di un lupo, ma Maija è certa che sia stata inflitta invece da una mano umana. Spinta a indagare dall’inspiegabile disinteresse della gente del paese allo strano caso e dalla speranza che la vedova di Eriksson ripone in lei, Maija scivolerà pian piano nella rete di misteri e tragedie che sono avvenute negli ultimi anni intorno al monte Blackåsen…

***
La mappa della città morta
di Stefano Santarsiere
Newton Compton

Trama
Il manoscritto di un esploratore del Settecento e un antico planetario: due oggetti che sembrano un regalo dall’oltretomba, ma che per il professor Laurenzi sono la prova che il figlio Angelo, archeologo scomparso fra le montagne del Mato Grosso, è ancora vivo. Convinto dal professore ad affrontare un’impresa ai limiti dell’impossibile, Charles Fort, direttore di un giornale online che indaga tutto ciò che è avvolto dal mistero, abbandona la sua casa bolognese e si mette in viaggio, con l’intenzione di svelare un enigma inseguito per secoli da avventurieri, studiosi e criminali: cosa ha provocato l’improvvisa glaciazione dell’Antartide e la scomparsa del popolo degli Oltolechi? Quali segreti sono custoditi nell’ultimo luogo in cui sarebbero vissuti, e le cui rovine si nasconderebbero nella giungla brasiliana? Per rispondere a queste domande, Fort dovrà superare l’inferno amazzonico e sfuggire a una potente compagnia mineraria, disposta a tutto pur di assicurarsi una conoscenza in grado di garantire un dominio incontrastato sul mondo…

***
Promettimi che accadrà
di Isabella Spinella
Newton Compton

Trama
Bianca e Carlo si incontrano per la prima volta una sera d’estate, in riva al mare, durante una festa di paese in Calabria. E mentre entrambi attendono trepidanti il passaggio della statua della Madonna, il vento solleva le fiamme dei falò sulla spiaggia… L’incidente in cui Carlo resta coinvolto non è grave, eppure l’immagine del fuoco s’imprimerà in modo indelebile negli occhi di Bianca, ancora bambina. Così come il ricordo dolce di quegli sguardi intensi che si sono scambiati. Tanti anni dopo, entrambi vivono a Roma. Bianca lavora come assistente di un politico e la sua vita è a una svolta: deve solo trovare il coraggio di cambiare. Carlo invece è uno psicoterapeuta stimato, che dedica una parte del suo tempo al volontariato. Sarà proprio il suo lavoro a farli ritrovare, mettendo entrambi di fronte a una serie di coincidenze troppo strane per essere ignorate. Troppo insistenti per pensare che incontrarsi di nuovo sia solo un caso…


***
La mia fantastica scelta sbagliata
di Molly McAdamas
Newton Compton

Trama
Chase Grayson non è mai stato interessato ad avere un rapporto che durasse più di una notte. Ma poi s’imbatte in una ragazza dagli occhi grigi, l’immagine dell’innocenza, e tutto cambia. Dal momento in cui Harper apre bocca per fargli sapere quanto lui la disgusti, Chase è perso di lei. Una principessa merita un principe azzurro che possa realizzare i suoi sogni. Non un tipaccio che trasformi la sua vita in un incubo. Per questo Chase decide di farsi da parte. Ma tutte le sue buone intenzioni vacillano quando Harper sembra innamorarsi del ragazzo che lui considera come un fratello. Chase vorrebbe proteggerla allontanandola da sé, ma non riesce a sopportare di vederla con qualcun altro. Quando toccherà a Harper scegliere tra i due, Chase sarà in grado di fare un passo indietro e rinunciare a lei, se questo significa renderla felice?


***
Il ritorno (Disarm Trilogy)
di June Gray
Newton Compton

Trama
Julie Keaton ha tutto quello che desiderava nella vita: un ottimo lavoro in una nuova città e, cosa più importante, un brillante futuro con il suo fidanzato, Jason Sherman. Almeno fino al giorno in cui lui non viene ucciso in Afghanistan. In un momento, la sua vita perfetta si trasforma in una tragedia, e Julie non desidera altro che morire, ma il motivo per cui non può lasciarsi andare è che non è rimasta davvero da sola. Passano gli anni, Julie non riesce a fare pace con il vuoto lasciato dalla scomparsa dell’uomo della sua vita e si è chiusa al mondo esterno per proteggere l’unico amore che le è rimasto: suo figlio. Ma quando Julie incontra il misterioso Neal, ricomincia a provare un po’ di speranza, e pian piano questo sentimento si trasforma in qualcosa di molto più intenso. Neal, però, nasconde un pericoloso segreto che ben presto Julie scoprirà. Riuscirà la donna ad abbandonarsi a una nuova storia con Neal o resterà per sempre legata al suo doloroso passato?

***
99 giorni
di KA Tucker
Newton Compton

Trama
Abbandonata nella campagna dell’Oregon, dove la credono morta, una giovane donna sfida ogni previsione e sopravvive, ma quando si sveglia non ha alcuna idea di chi sia, o di cosa le sia successo. La donna si dà il nome di Acqua, per un piccolo tatuaggio che scopre sul suo corpo, il solo indizio di un passato che non ricorda. Accolta da Ginny Fitzgerald, una signora irascibile ma gentile che vive in una fattoria, Acqua comincia lentamente a ricostruire la propria vita. Ma mentre cerca di rimetterne insieme i frammenti, altre domande si fanno strada nella sua mente: chi è il vicino di casa che in silenzio lavora sotto il cofano della sua Barracuda? Perché Ginny non gli fa mettere piede nella sua proprietà? E perché Acqua sente di conoscerlo? Jesse Welles non sa quanto tempo ci vorrà prima che la memoria di Acqua riaffiori. Per il suo bene, Jesse spera che non accada mai. Per questo cerca di tenersi alla larga da lei. Perché avvicinarsi troppo potrebbe far riemergere cose che è meglio lasciare sepolte. Ma si sa, l’acqua trova sempre una strada per tornare in superficie…

***
Insieme per amore (The club series)
di Lauren Rowe
Newton Compton

Trama
«Non c’è mai stato un amore come il nostro e mai ci sarà. La nostra è la più grande storia d’amore mai raccontata. I nostri sentimenti sono puri e autentici, noi siamo lo stupore degli dèi».
Jonas Faraday continua a lottare contro i suoi demoni personali, ma non è più solo nella sua battaglia. Accanto a lui ora c’è Sarah e non può rischiare di perderla. Giungerà mai per Jonas il momento della redenzione?



mercoledì 24 febbraio 2016

Domino letterario: Anime alla deriva

Anche questo mese torna il Domino Letterario, la rubrica che condivido con un gruppo di amici blogger che precede la scelta del libro da leggere in base a quello scelto dal "collega" precedente.
Io mi sono collegata a Deb di Leggendo Romance, lei ha scelto "Il peso specifico dell'amore" di Federica Bosco, un romanzo che racconta la fine di una storia d'amore e anche la mia scelta è ricaduta sull'amore e su come questo sentimento spinga agli atti più disparati. La tappa successiva sarà quella di Clari su Questione di Libri


"Attraversando la vita succede che il futuro si restringe e il passato si espande. Allora non potevo sapere che di rado il futuro è come sembra, che il presente si esaurisce in un batter d'occhio, che il passato è un'Atlantide, un'isola sprofondata nel mare che non potremo mai più sperare di raggiungere. Adesso io so".

Anime alla deriva
di Richard Manson
Einaudi

Trama
Il sole sta tramontando su un mare in tempesta, e James Farrell lo osserva da una finestra di Seton Castle, la residenza in Cornovaglia che, per più di quarant'anni, ha condiviso con sua moglie Sarah. Ma Sarah è morta, ed è stato James ad ucciderla, appena ventiquattr'ore prima. Perché? Perché un uomo pacifico ha ucciso la sua compagna, dopo mezzo secolo di felice convivenza? Le risposte non sono facili da affrontare, ma James sa di doverlo fare, e sa che, per farlo, deve ricostruire il proprio passato: deve tornare all'epoca in cui, rampollo dell'alta società londinese, aveva conosciuto Ella, la cugina di Sarah, e l'aveva amata appassionatamente, contro tutti e contro tutto…

***
La domanda finale che mi ha scosso dal termine della lettura di "Anime alla deriva" di Richard Manson è stata: come mi sentirei se alla fine della mia vita scoprissi che quasi tutto è stata una menzogna?
Il libro che ho scelto per il domino letterario di febbraio è senza ombra di dubbio uno di quelli che lascia una sensazione di profonda amarezza e che sconvolge nell'animo. Lo inserirei tra la narrativa contemporanea e il giallo, anche se i colpi di scena sono veramente pochi, il lettore intuisce già quasi tutto, ma a spingere avanti nella lettura c'è sempre una domanda: perché? Ed è proprio sul bisogno di cercare e trovare risposte che l'autore ha fatto la fortuna del libro.
Sono tantissimi i dettagli che mi hanno colpita. Primo fra tutti la capacità di essere un romanzo fuori dal tempo: c'è una struttura temporale ben chiara, si sa che la storia è ambientata negli anni Novanta e poi circa 40 anni dopo, ma i segni del tempo non ci sono, a parte riconoscere i cambiamenti in una Praga ormai non più soggetta al regime comunista. Sembra tutto polveroso, antiquato: ci sono le lettere, le feste che contano in società, i fidanzamenti sperati dalle famiglie, c'è la nobiltà e la borghesia.
Mi ha colpita anche lo stile di scrittura: il protagonista racconta la storia con lentezza, ripercorre la vita mentre attende il nulla osta per celebrare il funerale della moglie che ha ucciso. Una deliberata lentezza che se da una parte esaspera il lettore smanioso di sapere di più dall'altra non fa che acuire il desiderio di andare avanti. Pochi i dialoghi, molto frequenti le descrizioni, i luoghi sono vividi, spesso decadenti. Ho amato le descrizioni delle dimore, ma anche delle città e dei luoghi. Praga ne esce come la culla della cultura, la Francia e l'Inghilterra più stanche e affaticate, come due grandi vecchie.
Il protagonista James è forse uno dei personaggi più sinceri che ho mai incontrato, non si risparmia né a se stesso né agli occhi del lettore, emergendo dal mondo di carta e inchiostro e diventando tangibile e reale.
Alcuni passaggi sono memorabili e ammetto di averlo sottolineato molto spesso.

Buona lettura

Segnalazione: La porta tra due mondi II

È disponibile da oggi su tutte le librerie online la seconda attesissima parte di La saga di Wise: la porta tra i mondi di Artemisia Birch - Panesi Edizioni. E le buone notizie non finiscono qui, infatti fino al 28 febbraio il primo e il secondo volume saranno in offerta a 0,99 centesimi. Che aspettate?
QUI trovate la recensione al primo volume.

La saga di Wise: la porta tra i mondi
di Artemisia Birch
Panesi Edizioni

Trama
Nelle magiche terre delle Gabria qualcosa è cambiato: alcune fate ribelli sono fuggite dalla prigione incantata di Swoon, custodita dalla porta tra i mondi, un varco sorvegliato da una fata dell’antico popolo e da una delle due parti gemelle di un prezioso sigillo. I tre più autoritari Sapienti di Wise, Misandra, Moldra e Ardan, sono stati chiamati a intraprendere un viaggio per recuperare il sigillo disperso e sconfiggere i reietti fuggiaschi, animati da un sentimento di odio nei confronti dei discendenti della Regina Sanguemisto, loro carceriera.
Nella seconda parte de “La porta tra i mondi”, le menti leggendarie degli eletti spalancano le porte al misterioso mondo dei sortilegi, delle erbe, del potere e dell’amore. Le fate ribelli tramano alle loro spalle portando avanti i loro terribili piani di vendetta. I Sapienti riusciranno a concludere la loro missione?

martedì 23 febbraio 2016

I martedì delle ragazze: citazioni e tazze di tè

Pronti per un tè e una chiacchierata sui libri? Torna la rubrica Il Martedì delle ragazze: citazioni e tazze di tè che condivido con le mie amiche Deb di Leggendo Romance e Isa de Il Bosco dei sogni fantastici




Isa: "Molti anni prima, quando in casa loro era scoppiato l'incendio, sua nonna l'aveva protetta coprendola con il corpo fintanto che non erano riuscite ad uscire fuori. Era rimasta anche lei gravemente ustionata, ma pare che fosse scoppiata in lacrime e avesse accettato le cure dei soccorritori soltanto dopo essersi assicurata che la nipotina fosse salva. Adesso anche quelle cicatrici ricordano sua nonna, Hajime ne incarna il ricordo con la sua stessa persona…  Quando mi ritrovai a pensare così di lei, poco importa se la conoscevo a malapena, sentivo che ormai era diventata una presenza cara."
Questo passo è tratto dal romanzo "Il Coperchio del Mare" di Banana Yoshimoto.
E' la prima volta che affronto questa autrice, e devo dire che ci sono alcuni passaggi decisamente introspettivi e toccanti: quello scelto e sopra riportato lo condivido poiché capita diverse volte di sentire vicine quelle persone che si conoscono di meno, che si frequentano magari per caso, tramite i social od anche solo perché si incrociano le strade…  e talvolta diventano così importanti da non farci minimamente pensare del poco tempo e della poca conoscenza che si ha dell'altro. Un po' come è successo tra noi, alla fine

Deb: "Lo guardi e gli vuoi un bene dell'anima, ma non lo ami più. Perché il confine tra l'affetto immenso e l'amore è incredibilmente sottile. E separarli è la più complessa operazione chirurgica mai effettuata su un cuore umano".
Tratta da Il peso specifico dell'amore. Scelta perché parla dell'amore reale,quello della vita di tutti i giorni e che purtroppo spesso non è una favola con ce lo presentano i romanzi. Però a volte serve per capire quanto sia importante quando si trova

Virgi: "Avevo in quei giorni la grande abilità di pensare senza pensare; di convincermi di essere vivo mentre non lo ero; di credere di provare chissà quali emozioni mentre un'emozione neanche sapevo cos'era. Pensavo di conoscere tutto: la mia mente, le mie opinioni, i miei valori. Ero così presuntuoso che agognavo di essere messo alla prova, anche se non me ne rendevo conto"
La citazione è tratta da "Anime alla deriva" di Richard Manson, Einaudi L'ho scelta perché a vent'anni ci si sente così: si hanno delle certezze, spesso fondate sul nulla, quando ancora in realtà si cerca la strada giusta da percorrere e i mezzi da utilizzare.

Libri in musica: Alta fedeltà

Ragazzi, ci ho preso gusto con le playlist per questo ho deciso di fare il via a un'altra rubrica (saltuaria)   Libri in musica: le colonne sonore dei miei libri preferiti. Ovviamente non potevo non iniziare con uno dei romanzi nella mia lista dei top (ne trovate alcuni nella sezione playlist) Alta fedeltà di Nick Hornby  - Guanda: il libro che ho usato per conquistare l'uomo della mia vita, il libro delle liste, della musica e delle relazioni.

Alta fedeltà
di Nick Hornby
Guanda

Trama
In una Londra irrequieta e vibrante, le avventure, gli amori, la passione per la musica, i sogni e le disillusioni di una generazione di trentenni ancora pieni di voglia di vivere. Romanzo che ha inaugurato il nuovo filone della letteratura "confessionale" maschile.
Molti di voi potrebbero ribattere: ma c'è un'eccellente colonna sonora che è stata realizzata per il film, ma questa è la mia personalissima playlist
QUI la potete ascoltare tutta, mentre ecco tutti i titoli che ho scelto nell'enormità di quelli citati dall'autore

1 Walking on sunshine di Katrina & The Waves
2 Something di The Beatles
3 Baby I Love your Way di Peter Frampton (lo so, lui si commuoveva con un'altra versione)
4 Got to get you of my mind di Solomon Burke
5 The best thing that ever happened to me di Gladys Knight
6 Let's Get it on  di Marvin Gaye
7 Withe man in Hammersmith Palais di The Clash
8 Who loves the sun dei Velvet Underground
9 Angel di Aretha Franklin
10 Smell like teen spirit dei Nirvana

Segnalazione: Libertà di scelta

Una segnalazione made in Italy e self: vi lascio con i dati di "Libertà di scelta" il nuovo lavoro di Laura Latini che raccoglie una serie di racconti che parlano della condizione delle donne, dagli Anni Cinquanta a oggi in Italia. Nel mese di febbraio è in promozione a 0,99 centesimi

Libertà di scelta
di Laura Latini

Trama
"Loredana, Anna, Cristina, Daniela, Gabriella, Irina ecc.: giovani donne che con semplicità raccontano le loro storie, fatte di ansie, di gioie, di dolore, di trepidazione, di speranze e di volontà di riscattarsi da una condizione di subordinazione.
Le loro vicende vi coinvolgeranno perché narrate con sincerità ed immediatezza.
Sullo sfondo un'Italia che dagli anni cinquanta ad oggi ha conosciuto profondi cambiamenti sociali e culturali."

Segnalazione: La vita segreta e la strana morte della signorina Milne

Segnatevi la data del 25 febbraio, perché da quel giorno troverete in libreria il nuovo romanzo giallo targato Sonzogno. "La vita segreta e la strana morte della signorina Milne" scritto da Andrew Nicoll è basato su una storia vera avvenuta nell'Inghilterra del 1912, l'autore ha ricostruito la vicenda grazie a ricerche negli archivi della polizia e nei giornali dell'epoca.


La vita segreta e la strana morte della signorina Milne
Andrew Nicoll
Sonzogno Editori
Traduzione di Marinella Magrì
pp. 352; € 16.50
ebook 9.99€

Trama
Nulla è come sembra a Broughty Ferry, tranquillo paesino sulla costa scozzese. Jean Milne, ad esempio, è una matura zitella che vive sola in una lussuosa villa di ventitré stanze (quasi tutte chiuse) ed è, per i suoi concittadini, un modello di rispettabilità. Eppure, quando viene trovata brutalmente assassinata nella sua abitazione con i piedi legati e il cranio fracassato, l’immagine pubblica, che così a lungo ha resistito, comincia a incrinarsi. Chi può avere ucciso in maniera tanto feroce una signora così riservata? E perché, di colpo, conoscenti e testimoni diventano elusivi e reticenti? E chi è l’uomo che, su carta violetta, le ha scritto, alla vigilia dell’assassinio, una lettera a dir poco personale? La notizia del crimine si diffonde rapidamente per tutta la Gran Bretagna, suscitando nei lettori delle gazzette una curiosità così morbosa che la polizia si sente subito sotto pressione: bisogna trovare un colpevole e bisogna trovarlo in fretta, anche a costo di qualche procedura non proprio scrupolosa. A indagare, con i più moderni ritrovati della scienza investigativa (siamo nel 1912), viene chiamato da Glasgow l’ispettore Trench, un esperto per i casi più difficili, affiancato dall’attento sergente Frazer, agente della polizia locale. Man mano che i due scavano nella vita della signorina Milne, i segreti della sua esistenza vengono a galla. E alla fine sarà uno shock per tutti. Basato su una storia vera, e ricostruito grazie a una meticolosa ricerca negli archivi della polizia e nei giornali dell’epoca, questo caso viene riaperto con sapiente talento narrativo e tocchi di britannico humour.

Andrew Nicoll è nato e vive in un paese vicino a Dundee, in Scozia. Dopo aver fatto, per breve tempo, il taglialegna, ora lavora a tempo pieno come giornalista. Il suo primo romanzo, Non sarà mai inverno (Sonzogno 2012), è stato un bestseller internazionale.











Segnalazione: Una mala jurnata per Portanova

Un giallo ambientato nel giugno del 1964 nella bellissima e affascinante Siracusa: si tratta di Una mala jurnata per Portanova di Alberto Minnella edito da Fratelli Frilli Editore.  Nel romanzo ritroviamo il commissario Paolo Portanova già protagonista del libro precedente dell'autore, sempre uscito con Frilli.

Una mala jurnata per Portanova
di Alberto Minnella
Fratelli Frilli Editore


Trama: 
Siracusa, giugno 1964. Due giorni dopo l'attracco della nave Esperia, mentre al Teatro Greco si rappresenta la Medea di Euripide, alla Marina viene ripescato il corpo senza vita di un ragazzo. È quello di Sebastiano Spicuglia, figlio di un cordaro della città. Tra le caotiche indagini al porto, la scomparsa del padre del ragazzo, l'ambiguità dell'imprenditore Angelo Alessi e l'arrivo del nuovo giudice istruttore Piccolo, le cose al commissariato Abela si faranno sempre più asfissianti. A rendere ancora più calda la complicata estate del taciturno commissario Portanova si metteranno di mezzo la sempre più forte malinconia che gli soffoca la gola e l'affascinante vedova del piano di sopra Lucia Scollo. Il commissario e il suo sigaro Toscano, lontani dalla moglie Carla, dovranno fare i conti con un apparente caso senza fine, dove niente è come sembra

Alberto Minnella, nato ad Agrigento il 12 novembre 1985, ha lavorato come giornalista per il Giornale di Sicilia e il Corriere di Sicilia e come critico musicale per il Megafono.org, La grande testata e Indie for Bunnies. Ha studiato musica moderna a Parigi all’accademia di batteria Dante Agostini. Un suo racconto Il negozio del fotografo è stato finalista per il premio Città di Palermo edito dall'Università di Milano e da Subway- Letteratura. Ha pubblicato nel 2013 il suo romanzo d’esordio Il gioco delle sette pietre, Siracusa 1964, edito da Fratelli Frilli Editori, che vede per la prima volta come protagonista il commissario di polizia Paolo Portanova.

lunedì 22 febbraio 2016

Viaggi da poltrona #13

Il lunedì ci piace sognare, e Deb di Leggendo Romance ed io lo facciamo grazie ai libri e ai luoghi magnifici che ci permettono di visitare. Volete sapere le nostre mete della settimana? Ecco la rubrica Viaggi da Poltrona, aspettiamo di conoscere i vostri


1) Dove eravate? (un libro che ho appena concluso)
2) Dove vi trovate? (il libro che sto leggendo)
3) Dove andrete? (il libro che inizierò)


Le recensioni della Libraia
1) Ero a Londra e in Cornovaglia con James protagonista di "Anime alla deriva" di Richard Mason edito da Einaudi
2) Sono in Oregon con "Acqua e Jesse" protagonisti di "99 giorni" di K.A. Tucker edito da Newton Compton
3) Tornerò a Londra con Sally protagonista di "Io ti libererò" di Jessica Maccario

Leggendo Romance
1) Ero in Mississipi con Stunton e Sofia - "Amore illegale" di Emma Chase (Newton Compton)
2) Sono in Italia con Francesca - di "Il peso specifico dell’amore" di Federica Bosco (Mondadori)
3) Tornerò a Steamwood con il nuovo capitolo della serie Once Upon a Steam scritto da Alessia Coppola (Dunwich)

Segnalazione: "Solo ad un passo dal tuo cuore"

Buon lunedì, oggi vi segnalo una nuovissima uscita firmata Libro Aperto International Publishing che è disponibile su tutti gli store e in libreria appartare dal 18 febbraio: "Solo ad un passo dal tuo cuore" di Doranna Conti. Una commedia romantica che sono certa vi conquisterà.


"Più cercavo di allontanarlo e più si avvicinava,  pronto a prendersi ogni parte di me."

Solo a un passo dal tuo cuore
di Doranna Conti
Genere: Romantic Comedy
Pagine: 218
Data di uscita: 18 febbraio 2016
Prezzo cartaceo: 14.00 €
Prezzo eBook: 1.99 €
ISBN cartaceo: 9781910442548
ISBN eBook: 9781910442555

Trama
Eva è una ragazza determinata e con la testa sulle spalle, che ha abbandonato una vita agiata e sicura per seguire i suoi sogni e per guadagnarsi la sua indipendenza.  Lavora come traduttrice e frequenta un centro volontari dove un giorno fa il suo ingresso Mark, un uomo d’affari affascinante e seducente, condannato a un mese di servizi socialmente utili per aver guidato in stato di ebbrezza.
Mark è tutto ciò che Eva ha sempre detestato: è ricco, arrogante e pieno di sé e soprattutto, è abituato a ottenere tutto ciò che vuole. La sua antipatia verso quell’uomo è istantanea e nonostante cerchi in ogni modo di allontanarlo, Mark sembra non avere intenzione di lasciarla andare.
Ormai ha preso la sua decisione: quella ragazza sarà sua e non accetterà un no come risposta.

venerdì 19 febbraio 2016

Anteprima: Perfect

Questa è un'anteprima veramente gustosa: l'8 marzo, infatti, esce per la casa editrice De Agostini… "Perfect" un libro che sin dalla lettura della trama promette di entrare di diritto tra quelli indimenticabili. Volete saperne di più? Eccovi accontentati.
Per quanto mi riguarda ho iniziato il conto alla rovescia

Perfect
Di Alison G. Bailey
De Agostini

Trama
Può la vera felicità durare più di un attimo?
È quello che si domanda Amanda, diciotto anni e una vita di insicurezze, quando decide di rifiutare con ostinazione l’amore di Noah. Noah che è il suo migliore amico, la sua anima gemella, il suo cavaliere dall’armatura scintillante. Amanda sa che Noah potrebbe renderla felice, immensamente felice, ma sa anche che tanta felicità potrebbe non durare. E perdere Noah le spezzerebbe il cuore. Ecco perché preferisce rinunciare a lui, e all’illusione di un momento, piuttosto che vivere con il rimpianto di averlo perso per sempre.
Per molto tempo Amanda e Noah si rincorrono, soffocando la passione che li divora, gettandosi a capofitto in storie sbagliate e avventure di una notte. Ma quando un tragico evento sconvolge la vita di Amanda, le cose cambiano. Costretta a lottare con tutte le proprie forze per ricominciare, la ragazza capisce che al mondo non esiste dono più prezioso di ogni singolo istante in cui possiamo respirare, correre, ridere e… amare. E si rende conto di non avere più nemmeno un secondo da sprecare.
Perché, a volte, un solo attimo di felicità vale più di una vita intera.
Uno straordinario fenomeno del web, bestseller di Amazon. Commovente come Colpa delle stelle, sexy come After.

La prima volta per sempre


Anche questa settimana la rubrica Libri & cucina è slittata di venerdì, ma vi aspettano un libro bellissimo e una ricetta super, scelta perché il piatto viene spesso menzionato nel corso del romanzo con conseguente spargimento di acquolina e sogni della sottoscritta.
La prima volta è per sempre: Lizzy e i Waffle


"Di solito la gente guardava una persona e ne vedeva la superficie. Ryan ignorava la superficie e andava dritto nel profondo, come se avesse imparato che la faccia che uno mostrava al mondo non aveva più sostanza di una fotografia"

La prima volta per sempre
di Sarah Morgan
Harper Collins
Trama
PUFFIN ISLAND - Vol. 1. È un'estate di prime volte per Emily Donovan. Nel momento in cui mette piede sul traghetto che la porterà a Puffin Island insieme alla nipotina di cui ora si deve prendere cura, le è ben chiaro in mente che niente sarà più come prima e che la sua vita sta per cambiare drasticamente. Come potrà tenere al sicuro una creatura così fragile e indifesa come la piccola Lizzy? E come riuscirà a convivere con il panico irrazionale che l'assale di fronte all'oceano su un lembo di terra che ne è completamente circondato? Eppure, inspiegabilmente, l'isola comincia a operare la sua magia ed Emily, respiro dopo respiro, riscopre sicurezza, fiducia e serenità. E un uomo che le fa battere forte il cuore. A Ryan Cooper basta un solo sguardo per capire che la nuova arrivata nasconde più di un segreto in quegli occhi bellissimi e guardinghi, e meno ancora per riconoscere che l'alchimia tra lui ed Emily è fortissima. E pericolosa. Eppure il carismatico proprietario del locale yacht club sa di non avere scelta. Negare l'attrazione tra di loro è solo una perdita di tempo. Meglio abbandonarsi alla corrente di desiderio e vedere dove li porterà.
***



Fate le valigie perché si parte per Puffin Island uno dei luoghi più suggestivi visitati ultimamente e, a suo modo, fra i protagonisti del nuovo libro di Sarah Morgan: "La prima volta per sempre" edito da Harper Collins che ringrazio di cuore per la copia. Un'isola dello stato del Maine, una piccola comunità compatta, scorci mozzafiato, natura e personaggi bizzarri e dal cuore grande: sono questi alcuni dei motivi che mi hanno indotta ad appezzare moltissimo questo nuovo libro dell'autrice, ma non solo. Infatti queste sono solo le premesse di una storia che mi ha profondamente emozionata, dove ho trovato tanto coraggio, amore, riscatto. Un romanzo che mi è piaciuto leggere perché mi ha lasciato addosso la sensazione di possibilità, nulla è perduto, mai: ci si può sempre rialzare, gli ostacoli si possono superare. Un bel messaggio non trovate?
E poi mi sono piaciuti i due protagonisti, Emily e Ryan, che a loro modo mi hanno ricordato qualche cosa di me. E ho adorato Lizzy che come tutti i bambini ha una capacità di ripresa eccezionale e vede molto più lontano di quanto si possa immaginare.
Non sono da meno i personaggi secondari, che promettono grandi emozioni nei prossimi libri.
Un altro messaggio che voglio sottolineare è quello legato all'amicizia, quella vera che ti aiuta nei momenti bui. Avercene di amici così, che senza egoismo sono pronti a raccogliere i cocci mille volte e a gioire delle cose belle che la vita regala. Sono quelli da tenere vicino al cuore e non lasciare andare.
La scrittura è fluida e l'autrice passa da descrizioni suggestive, a dialoghi brillanti, a momenti di riflessione con molta facilità e naturalezza.
Puffin Island è un luogo bellissimo e mi ci trasferirei volentieri anche io.
Buona lettura


Immagine presa da Wikipedia 

Waffle

Questa settimana vi propongo una ricetta per una colazione alternativa o per una merenda golosa: i
waffle, che si possono cucinare facilmente anche a casa, anche se per conferire loro la classica forma occorre avere a disposizione l'apposita piastra.

Ingredienti 3 uova a temperatura ambiente
120 grammi di burro
120 grammi di zucchero
20 grammi di zucchero a velo (Bimby)
250 grammi di farina 00
120 grammi di latte tiepido
20 grammi di lievito per dolci
Un pizzico di sale
Guarnizione: panna montata, fragole o altri frutti rossi a piacere, zucchero a velo, cioccolato

Con il Bimby
Per lo zucchero a velo: inserire lo zucchero normale nel boccale e polverizzare 20 secondi a velocità 9/10.
Separare i tuorli dagli albumi. Montare gli albumi a neve: posizionare nel boccale perfettamente asciutto la farfalla, gli albumi e il sale e montare per circa 3 minuti (controllare ogni tanto) a velocità 4 e 37 gradi. Mettere da parte. Sciacquare il boccale e mettere burro, zucchero, zucchero vanigliato e mescolare 30 secondi a velocità 5. Aggiungere tutti gli altri ingredienti eccetto gli albumi e mescolare 2 minuti velocità 5. Versare in una ciotola e aggiungere delicatamente gli albumi. Cuocere l'impasto nell'apposita piastra per circa 3/4 minuti. Guarnire a piacere.

Senza il Bimby
Separare i tuorli dagli albumi. Montare gli albumi a neve e mettere da parte. In una ciotola capiente mescolare burro, zucchero, zucchero vanigliato. Aggiungere tutti gli altri ingredienti eccetto gli albumi e mescolare con le fruste, quindi aggiungere delicatamente gli albumi. Cuocere l'impasto nell'apposita piastra per circa 3/4 minuti. Guarnire a piacere.

giovedì 18 febbraio 2016

Infinito +1

“In quel momento capii con una chiarezza spaventosa cosa intendesse esattamente Bonnie Parker, la ragazza fuorilegge, innamorata e in fuga. Esiste un punto, un momento nel tempo, in cui tutte le strade, tranne una, sono chiuse. E c’è una sola direzione in cui è possibile procedere. Per me, per Bonnie Rae Shelby, quella strada era Finn Clyde, e non lo avrei mai abbandonato. Mai. Fino alla morte.”

Infinito +1
di Amy Harmon
Newton Compton

Trama
Bonnie Rae Shelby è una superstar. È ricca, bellissima e famosa. E desidera morire. Finn Clyde è un signor nessuno. È brillante e cinico. Ma è completamente a pezzi. E tutto ciò che vuole è la possibilità di vivere ancora. Finn ha un passato con cui confrontarsi, Bonnie un futuro che non vuole affrontare. Un ragazzo, una ragazza, una strana serie di circostanze impreviste e una scelta: voltarsi dall’altra parte e ignorare ogni cosa o tendere la mano e rischiare tutto. Così, mentre il ticchettio di un orologio scandisce il tempo della scelta, inizia la loro avventura, un viaggio che cambierà per sempre le loro vite. Infinito + 1 è un romanzo romantico e struggente sulle infinite possibilità dell’amore, l’ultimo della ormai consacrata e amatissima autrice Amy Harmon.

***
Amy Harmon ha colpito ancora, anzi sarebbe più corretto dire che ha colpito e affondato, perché la lettura di Infinito + 1 è stata un viaggio all'interno delle emozioni. Come nei suoi libri precedenti ("I cento colori del blu" e "Sei il mio sole anche di notte", trovate le recensioni sul blog) ci regala una storia bellissima, fatta di sofferenze e speranze, di cadute e risalite e di tanta bellezza.
Quello di infinito + 1 è un viaggio on the road attraverso gli Stati Uniti da Boston fino a Los Angeles, passando per grandi città, paesi sperduti e lande sconosciute. È un libro che inizia con un salvataggio e finisce con un salvataggio ancora più grande e con un messaggio di gioia e speranza che tolgono il fiato.
La cosa che mi è piaciuta è che ci sia una storia nella storia, per tutto il libro infatti ripercorriamo anche le vicende di Bonnie e Clyde i due ricercati che per anni misero a ferro e fuoco una vasta area degli Stati Uniti lasciandosi dietro una scia di sangue.
Mi ha colpito anche il fatto che uno dei temi centrali sia quello della generosità, quella vera senza secondi fini, che però poi ripaga riempendo il cuore di bellezza.
L'autrice ha talmente tanto talento nello scrivere e nel raccontare che è riuscita a rendere la matematica una materia estremamente affascinante, tanto che vorrei prendere in mano dei libri e cercare di capirne di più. E stupitevi, gente, perché questa non è una dichiarazione da poco. Chi mi conosce lo sa.
I due protagonisti sono eccezionali, li ho capiti e ascoltati entrambi. Tanto che mi ci sono affezionata. Mi è piaciuta anche la scelta di scrivere il pov di lei alla prima persona è quello di lui alla terza. Uno stratagemma interessante, che ha reso la lettura ritmata.
Terzo protagonista la musica, ma di quella vi ho già parlato nella mia tappa del blog tour dedicata alla playlist. A proposito di questo, ricordatevi di partecipare se volte aggiudicarvi una copia cartacea di questo bellissimo libro.
Non mi resta che augurarvi buona lettura!

mercoledì 17 febbraio 2016

Nuove uscite Newton Compton

Ecco la carrellata di uscite del 18 febbraio per la casa editrice Newton Compton. Di Infinito +1 vi ricordo il blog tour  - Qui l'evento facebook.
Come sempre più di un libro ha catturato la mia attenzione...
Quali di questi finiranno nella vostra WL?
Irresistibile attrazione
di Evie Hunter
Newton Compton

Trama
“Tu non vuoi un uomo che conosca le buone maniere. Tu vuoi qualcuno che ti porti a scoprire il tuo lato selvaggio, qualcuno che sappia ciò che realmente ti piace…”
Roz Spring è un’attrice, una donna dai mille volti che sa come cavarsela in qualunque situazione. Ma dopo essere stata testimone di un omicidio, persino una come Roz si ritrova con le spalle al muro, costretta a nascondersi per paura che l’assassino torni a cercarla. Andy McTravish, uomo dal fascino oscuro e pericoloso, ha rinunciato a una vita di privilegi per mettersi alla prova e ora lavora in un’agenzia di sicurezza internazionale. Quando le strade di Roz e Andy si incrociano, lei ha bisogno di protezione e lui di una finta fidanzata che gli consenta di sottrarsi alle pressioni della famiglia. La soluzione è semplice: fingeranno di essere una coppia. Ma l’attrazione tra loro è immediata e irresistibile, e quello che è cominciato come un rapporto professionale non ci mette molto a trasformarsi in un gioco intimo e sensuale. Nonostante il pericolo in agguato, Roz e Andy si spingeranno oltre i limiti del piacere e scopriranno che nessuna barriera può contenere la violenta passione che li ha travolti. Così, mentre tentano di sopravvivere, una domanda inizia a ossessionarli: cosa accadrà quando sarà tutto finito e non sarà più necessario fingere?

***
The Original - The rise
di Julie Plec
Newton Compton

Trama
1722, Louisiana. I fratelli Klaus, Elijah e Rebekah Mikaelson sono giovani e bellissimi, eppure sono i vampiri più antichi sulla faccia della Terra. Quando sono sbarcati sulla costa di New Orleans, pensavano di essere sfuggiti al loro passato e di poter iniziare una nuova vita, ma ben presto si sono resi conto di dover dividere la città con altre creature soprannaturali: le streghe e i lupi mannari. Da allora la convivenza è stata difficile e sanguinosa, soprattutto perché Klaus ha posato gli occhi proprio sull’unica donna che non potrà mai avere: Vivianne Lescheres. La ragazza è stata promessa a un licantropo per suggellare l’unione che riporterà la pace tra gli uomini lupo e le streghe, ma Klaus vuole conquistarla a tutti i costi. Riusciranno i vampiri a placare la loro brama di potere? Oppure daranno vita alla guerra più sanguinosa che la città della Louisiana abbia mai visto?

***
I manoscritti perduti degli illuminati
di G. L. Barone
Newton Compton

Trama
Firenze. Si è scatenato il panico nella prestigiosa casa d’aste Paolini: è appena esplosa una bomba e il salone ha preso fuoco. Un gruppo di paramilitari, approfittando della confusione, si introduce nei sotterranei del palazzo e si impossessa del misterioso lotto 302, custodito in un grosso baule di alluminio. Contemporaneamente, Andreas Henkel, agente del Servizio Segreto Vaticano, si trova a far fronte a un evento scioccante e imprevisto: il rapimento della sua fidanzata.
I due episodi, all’apparenza scollegati, si riveleranno ben presto strettamente connessi: toccherà proprio a Henkel, infatti, ritrovare per conto dei rapitori gli antichi documenti trafugati a Firenze. E per farlo ha a disposizione appena settantadue ore, dopodiché la sua promessa sposa morirà. Parte così un frenetico conto alla rovescia, che lo porterà dal Vaticano alla Terra Santa, sulle tracce di una verità scomoda, occultata per secoli dalla Chiesa: forse il reale significato della Bibbia non è quello che fino a oggi abbiamo creduto che fosse.

***

L'artista dei veleni
di Jonathan Moore
Newton Compton

Trama
Caleb Maddox è un tossicologo che studia gli effetti chimici del dolore. Dopo una brutale rottura con la sua ragazza, si trova in un locale per affogare i dispiaceri nel whisky, quando una donna seducente gli si avvicina. Emmeline gli sussurra qualcosa, poi lo saluta sfiorandogli l’orecchio con le labbra. C’è qualcosa di affascinante in quella donna misteriosa, e Caleb deve rivederla. Ma non appena inizia la sua ricerca, si trova invischiato in un’indagine su alcuni omicidi seriali. La polizia sta recuperando dei corpi dalla Baia di San Francisco e tra essi c’è anche quello di un uomo scomparso nello stesso posto e la stessa notte in cui Caleb ha incontrato Emmeline. I risultati delle analisi post mortem non rivelano alcun indizio, perciò in segreto Caleb decide di prestare aiuto al medico legale della città, suo vecchio amico, e analizzare le tracce chimiche sui resti delle vittime. Ben presto le ricerche dell’assassino s’intrecciano con quelle di Emmeline, e più Caleb si avvicina alla verità più sente che il suo mondo è in pericolo…

***

La ragazza del giardino di fronte
di Parnaz Foroutan
Newton Compton Editori

Trama
Asher Malacouti è il capo di una famiglia ebrea che vive nella città iraniana di Kermanshah. Nonostante il successo e la ricchezza, Asher non può avere ciò che più desidera al mondo: un figlio maschio. La giovane moglie, Rakhel, costretta in un matrimonio opprimente, in un periodo storico in cui il valore di una donna dipende dalla sua fertilità, è disperata a causa della propria sterilità e, con il tempo, diventa gelosa e vendicativa. La sua afflizione è esasperata dalla gravidanza della cognata e dalla passione che il marito prova per Kokab, la moglie di suo cugino. Frustrato perché la moglie non riesce a dargli un erede, Asher prenderà una decisione fatale, che ridurrà a pezzi la sua famiglia e porterà Rakhel a compiere un gesto estremo, per salvare se stessa e la sua posizione all’interno della famiglia. Una storia tragica, una magnifica rappresentazione del tradimento e del sacrificio. E di un Iran che forse non esiste più.

***

#Amore non corrisposto
di Sarah Ockler
Newton Compton

Trama
Lucy ha imparato un’importante lezione dai giornali di gossip che tanto ama: evitare i riflettori e custodire gelosamente i segreti. Un sistema che ha funzionato per tutto il liceo. Ecco perché, quando la sua migliore amica Ellie si ammala poco prima del ballo di fine anno e le chiede di accompagnare il suo fidanzato Cole, Lucy preferisce non dirle che per la serata aveva in mente tutt'altro. E soprattutto che è segretamente innamorata di Cole fin dalla notte dei tempi. Ma quando lui la bacia alla fine del ballo, Lucy sa di dover confessare a Ellie ciò che è successo. Prima ancora che riesca a parlarle, però, qualcuno posta sulla sua pagina Facebook le foto del bacio con Cole, insieme a un sacco di commenti maliziosi. Nel giro di due giorni, Lucy ha già la fama di una poco di buono, una narcisista, una che pugnala gli amici alle spalle. Cosa potrà fare per tenersi Cole e non perdere la faccia?

***

Infinito +1
di Amy Harmon
Newton Compton

Trama
Bonnie Rae Shelby è una superstar. È ricca, bellissima e famosa. E desidera morire. Finn Clyde è un signor nessuno. È brillante e cinico. Ma è completamente a pezzi. E tutto ciò che vuole è la possibilità di vivere ancora. Finn ha un passato con cui confrontarsi, Bonnie un futuro che non vuole affrontare. Un ragazzo, una ragazza, una strana serie di circostanze impreviste e una scelta: voltarsi dall’altra parte e ignorare ogni cosa o tendere la mano e rischiare tutto. Così, mentre il ticchettio di un orologio scandisce il tempo della scelta, inizia la loro avventura, un viaggio che cambierà per sempre le loro vite. Infinito + 1 è un romanzo romantico e struggente sulle infinite possibilità dell’amore, l’ultimo della ormai consacrata e amatissima autrice Amy Harmon.



Segnalazione: “Facebook killed the Internet Star”

Esce oggi in tutti gli store il nuovo libro scritto da Marco "Frullo" Frullanti "papà" della casa editrice Nativi Digitali.  "Facebook Killed the Internet Star" è un viaggio tra le migliori (e peggiori) community online degli ultimi quindici anni con una nobile missione: capire cos'è andato storto, e come si può sopravvivere nell'internet post-Facebook senza diventare scemi. Lo stile è assolutamente informale e tendente al politicamente scorretto.

“Internet non ti rende più stupido, rende solo la tua stupidità più evidente al resto del mondo” 


“Facebook killed the Internet Star”
di Marco “Frullo” Frullanti
 Nativi Digitali Edizioni
Data di uscita: 17 febbraio 2016
Genere: Saggio Umoristico
Collana: Saggi
Prezzo: 2.99€ 
Formato: ebook (epub, mobi, pdf) e Cartaceo (su Amazon)
Lunghezza: 130 pagine (circa)



Trama
Anno 2000: internet è usato da nerd incalliti per discutere di tecnologia e videogiochi, e per scaricare pornazzi. Anno 2016: internet è usato da cani e porci per pubblicare foto di gattini o per stalkerare i conoscenti. E per vedere pornazzi in streaming. Frullo, resosi conto di questa terribile verità, decise di imbarcarsi in una nobile missione: capire cos'è andato storto, e come si può sopravvivere nell'internet post-Facebook senza diventare scemi. Se cercate un manuale tecnico o un'opera con qualche pretesa sociologica, rivolgetevi altrove. In "Facebook Killed the Internet Star" troverete battute di cattivo gusto, citazioni geek e sviolinate nostalgiche a cura di un tizio che ha sempre preso 'sta faccenda del web dannatamente sul serio, prima che diventasse una moda.
Contiene interviste a un paio di "personaggi dell'internet".

Marco ‘Frullo’ Frullanti, resosi conto di non essere proprio in grado di scrivere un romanzo di narrativa, il suo sogno fin da bambino, ha finito per diventare editore. Ciò non gli ha impedito di scribacchiare saggi demenziali, diari di viaggio autoironici e altre corbellerie piene zeppe di parolacce e opinioni controverse, per la disperazione della sua povera mamma.
Frullo concilia da sempre le sue due grandi passioni, la lettura e il mondo nerd, anche come scrittore. Dalla sua passione per musica, libri, videogiochi e film degli anni ’90, il decennio della sua infanzia e pre-adolescenza, è nato il suo primo ebook nel 2013, Anni ’90 – Dagli 883 a Carmageddon. La sua fissa per la cultura contemporanea giapponese lo ha invece portato alla realizzazione del secondo, “ "Un Gaijin in Giappone”. Nel 2016 porta finalmente a conclusione il suo fatidico “libro su internet”, "Facebook killed the Internet Star".

BlogTour Infinito + 1 di Amy Harmon

Eccoci giunti alla terza tappa del BlogTour di  Infinito +1, il nuovo romanzo di Amy Harmon in uscita il 18 per febbraio per Newton Compton, di cui domani potrete leggere la mia recensione. Ieri abbiamo visto la bellissima nail art creata da Elisa (QUI), oggi rimaniamo in tema ballando un po'.


Una dei protagonisti indiscussi di questa storia è la musica, quindi un po' attingendo dal libro un po' dagli artisti citati o dalle sensazioni, oggi vi presento la mia playlist dedicata al romanzo.


Ecco le canzoni, ma QUI potete ascoltarla tutta.

1) Darling Nelly Grey cantata da Joseph & Dylan Cormier
2) Goodber Peas cantata da Burl Ives & Johnny Cash
3) Bohemian Rhapsody dei Queen
4) Down in the Valley cantata da The Head and The Heart
5) Meet me in St Louis cantata da  Judy Garland, Margaret O'Brien, Mary Astor
6) Wayfaring Stranger cantata da Johnny Cash

Ho aggiunto due bonus track non presenti nel libro, ma che a mio parere stanno bene nel contesto
7) Bonnie and Clyde cantata da Serge Gainsbourg & Brigitte Bardot (come non metterla?)
8) Alive dei Pearl Jam (perché  a Bonnie, Clyde sembra proprio un tipo grunge)



Una copia cartacea potrebbe essere vostra, per riuscirci dovete compilare il form qui sotto. 
Queste le indicazioni
1) mettere like alla pagina FB di Newton Compton
2) seguire tutti i blog partecipanti
3) commentare tutte le tappe
Buona fortuna

a Rafflecopter giveaway

Ecco tutte le tappe, non perdetevele!!!