martedì 9 maggio 2017

Recensione: Un disastro perfetto

«Avevo i tuoi capelli del cavolo dappertutto. Ho avuto un bel po’ di difficoltà a togliermeli dalla faccia. Poi sono ricaduti a ventaglio circondandoti il viso e le spalle. Avevi un’aria così serena. È successo, e basta.» 
Ero perplessa. «Di cosa stai parlando?» 
Mise il broncio e mi rivolse uno sguardo disperato. 
«Mi sono innamorato di te. Va avanti da un po’. Ho cercato di non farlo.» 
«Sei innamorato di me», dissi. 
«Sono innamorato di te», ripeté lui. 
Era più una confessione che una dichiarazione. Avevamo deciso insieme come impostare il nostro rapporto, e lui stava rovinando tutto».

Un disastro perfetto
di Jamie McGuire
Garzanti 

Trama

Ellie ha appena finito il college quando, a una festa, incrocia lo sguardo magnetico di Tyler Maddox. Quei profondi occhi nocciola la affascinano. Ma si sa che Tyler ha il pugno facile e ama circondarsi di ragazze sempre diverse. In una parola, è il ragazzo sbagliato. Eppure c’è qualcosa di più in lui. Quando sfiora le sue mani, Ellie riconosce un’inaspettata dolcezza. E nel suo caldo abbraccio trova la sicurezza di cui ha bisogno. Un punto di riferimento incrollabile. Solo lui è in grado di leggere nel suo cuore. Del resto, è un Maddox. E i Maddox, quando s’innamorano, amano per sempre. Ellie, però, ha troppa paura di lasciarsi andare. Ha paura di fidarsi. Tyler potrebbe far cedere le sue difese e irrompere nella sua vita come un fiume in piena. Ha bisogno di tempo. Non può permettersi di sbagliare. Perché quando c’è di mezzo l’amore, tutto diventa inevitabilmente più complicato.






La McGuire colpisce ancora con uno dei libri di questa serie che mi sono piaciuti di più. Un disastro perfetto edito da Garzanti è una bella sintesi di come le persone possano decidere di cambiare il proprio destino, complici l'incontro con la persona giusta e una buona dose di volontà.

«Non ci sarà mai un momento giusto se bevi ogni volta che sei sconvolta. Le brutte cose accadono. Devi imparare ad affrontarle senza l’alcol. Io ti amo comunque, Ellie, ma devi svegliarti.» 


Ci sono alcuni punti che caratterizzano le opere della McGuire: i fratelli Maddox, scene bollenti e sentimenti. Ma anche lotte interiori e con l'esterno, come succede alla protagonista di questo nuovo romanzo: Ellie. Ricchissima, annoiata dalla vita, cerca negli eccessi di riempire quei vuoti che le lascia una vita piena di agi e durante la quale viene perdonata per tutto. Dietro di se lascia una scia di malefatte e cuori spezzati. Fino a Tyler. 

«Adoravo e nello stesso tempo detestavo quando mi toccava così, come se fossimo intimi, come se gli appartenessi. Tyler era la mia nuova droga, come flirtare con il fuoco sui monti, sfidare il pericolo e aspettare di bruciarsi».

Tyler è un Maddox: ama le donne, la vita e il suo lavoro. Forse potrebbe cambiare per la bella ereditiera che gli tiene testa... potrebbe, appunto, se solo lei gli lasciasse superare un milione di barriere (mentali) che ha frapposto fra se stessa e la felicità. 

La McGuire ci parla di dipendenza e lo fa in maniera piuttosto cruda: quali sono i risultati dell'eccesso? Dell'abuso di alcolici e sostanze stupefacenti? Ellie li vede su se stessa e li scopre anche impressi nel dolore che fa provare alle persone intorno a  se, ma finché non si tocca il fondo, fino a quando non si dice basta con forza, non si può rompere la spirale divergente.

La scoperta di una nuova strada per il futuro e di una forza incredibile data dai sentimenti, ma anche il valore dell'affetto sono i pilastri su cui si regge la storia fra Ellie e Tyler

«Eravamo bloccati in un momento che non avevo mai vissuto: non sciavo sulla cima di un monte, non volavo con una moto d’acqua al largo delle spiagge thailandesi e non stavo scalando il Machu Picchu. Ci trovavamo in cima al mondo, in tutti i sensi, ed eravamo l’unica barriera tra il fuoco e le case che scorgevo da quel punto di osservazione. Con la macchina fotografica in ma- no, congelata, a un chilometro dall’incendio che avrebbe potuto bruciarmi viva, alla fine avevo trovato quello che nemmeno sapevo di cercare».


Amanti della serie dei disastri: questo libro fa per voi. Per tutti gli altri... iniziatela!
Ecco tutti i titoli dei volumi
1 - Uno splendido disastro
2 - Il mio disastro sei tu
3 - Un disastro è per sempre
4 - Uno splendido sbaglio
5 - Un indimenticabile disastro
6 - L'amore è un disastro
7 - Il disastro siamo noi
8 - Un disastro perfetto

Buona lettura


Nessun commento:

Lasciami la tua opinione