lunedì 24 luglio 2017

Recensione: Il regno della Terra - Le Cronistorie degli elementi

«Azione e volontà sono strettamente collegate: discerni sempre ciò che vuoi, la via per la meta troverà te».

Il regno della terra - Le Cronistorie degli elementi #4
di Laura Rocca
Self Publishing

Trama
È difficile fingere di non provare niente per qualcuno che ami disperatamente, ma è ancora più complesso manifestare un amore che non esiste. Celine sarà costretta a fare entrambe le cose. Il Prescelto si è risvegliato e la Regina è attraversata da sensazioni contrastanti: vorrebbe stare con Aidan, ma il senso di colpa la divora. Tamnais è buono, gentile e la ama, mentre lei dissimula e cerca un modo per svincolarsi dal loro legame.
La forzata segretezza su ciò che sente davvero la obbliga a mentire a tutti, ammantando ogni suo rapporto di finzione, costringendola ad allontanarsi da tutti gli affetti, lasciandola sola.
La speranza di trovare qualche indizio sul dono che lega lei e Aidan le dà la forza di prepararsi alla spedizione nel Regno della Terra. Nuovi problemi preoccupano Celine. Bethia, la figlia dei Sovrintendenti, afflitta da mesi da una strana malattia che l’ha resa un vegetale, si rianima improvvisamente rivelando qualcosa che sconvolge tutti.
La Regina è costretta a prendere decisioni difficili che minano qualsiasi certezza abbia mai avuto, persino l’unica sulla quale avrebbe scommesso: l’amore che Aidan nutre per lei.
Mentre Aidan è lontano, in giro per le Divisioni del Regno, alla ricerca delle informazioni di cui necessitano, Celine si pone nuove domande e si accorge che i suoi poteri si indeboliscono giorno dopo giorno, lasciandola sfiancata e incapace di avere il minimo contatto con gli Spiriti.
Solo il coraggio di usare la forza interiore che l’ha sempre animata potrà condurla di nuovo alla vittoria. Riuscirà Celine a trovare il coraggio necessario, nonostante creda di aver perso tutto, anche la persona che per lei conta di più al mondo?


È difficilissimo fare una recensione a Il regno della terra, quarto volume della saga Le Cronistorie degli elementi di Laura Rocca, senza fare spoiler. È difficilissimo perché questo libro ha tantissimi pregi che vorrei raccontarvi uno per uno, ma rischierei di dirvi cose che potrebbero rovinarvi la lettura. Quindi mi limiterò alle considerazioni generali su trama, personaggi e stile. 

«Lo amava mentre lo guardava, lo amava mentre respirava, lo amava quando apriva gli occhi al mattino e quando li chiudeva la notte: esisteva per amarlo»

E partiamo proprio dalla trama dicendo che anche questo volume, pur essendo corposo, si legge alla velocità della luce, grazie a una serie di eventi che tengono il lettore con il fiato sospeso e gli fanno venire voglia di arrivare alla fine del libro,  e magari anche di avere già per le mani gli altri due. (Laura!)
L'autrice ci porta nel Regno della Terra, l'elemento che ha fatto scoprire la sua vera essenza alla protagonista. Il Regno di Talamh si trova in Nuova Zelanda, è meraviglioso e lussureggiante, garantisco che - come me - ve ne innamorerete anche voi!
Azione, segreti, paure, fraintendimenti e colpi di scena. I nostri protagonisti saranno chiamati a fare un ulteriore sforzo di volontà in questo quarto romanzo, perché dovranno affrontare il nemico, ma i demoni dentro di loro si faranno allo stesso tempo più pressanti. 

Celine perderà un po' quella aura di perfezione e tirerà fuori le sue paure, aspetti più spigolosi del suo carattere. Questo me l'ha fatta piacere di più, perché ho riscontrato un'umanità e delle fragilità che si trovano in ognuno di noi. Aidan dal canto suo dovrà affrontare grandi paure, il suo passato e scoprire la verità su lui e Celine. Riusciranno i due a fare chiarezza sul loro legame e sul futuro che li aspetta?
Gli altri personaggi rafforzeranno i loro aspetti caratteriali. Alcuni si sentiranno un po' persi, altri prenderanno decisioni fondamentali per la loro vita, altri ancora mostreranno la loro vera indole. 

«Sembrava che la vita avesse deciso che doveva essere difficile, che le loro anime fossero condannate a non amarsi, nonostante vivessero l'una per l'altra»

Il Regno della Terra è un libro fondamentale nelle Cronistorie degli Elementi, perché ci fornisce alcune soluzioni e ci porta per mano verso le battaglie finali. Laura ha migliorato il suo stile, lo ha affinato, reso più diretto, rendendo la lettura ancora più piacevole. Le battaglie e colpi di scena tolgono il fiato e i momenti emotivamente coinvolgenti toccano il cuore dei lettori.

Se volete leggere le mie recensioni ai libri precedenti cliccate sui titoli: Il mondo che non vedi - spin off Aidan - Il regno dell'Aria - Il Regno del Fuoco
Aspettiamo con ansia il seguito!





venerdì 21 luglio 2017

Recensione: Recessive

«E in quel momento la ragazza capì che anche la sua vita da studente modello della City era esplosa in mille pezzi. Ma non si era distrutta del tutto. 'Nulla si crea e nulla si distrugge' citava un'antica leggenda dei suoi libri di fisica 'tutto si trasforma'. Anche lei era cambiata. Ormai era a tutti gli effetti una ribelle.
E aveva una missione da compiere».


Recessive
di Irene Grazzini
Fanucci Editore

Trama
In un mondo sferzato dal ghiaccio e spezzato dall’odio, tra tempeste di neve, enormi città robotizzate e antiche rovine, continua la travolgente avventura delle sorelle Claire ed Eleanor. Dopo una rocambolesca missione all’interno della Cupola, Eleanor si ritrova ora prigioniera nella City, tra le grinfie di Jordan e del Dominante Gabriel Swan, governatore da oltre quindici anni. Il loro scopo è estorcerle importanti informazioni su dove siano nascosti Claire e i Recessivi, ed Eleanor dovrà dimostrare grande forza d’animo e coraggio. Da parte sua, Claire è determinata a liberarla ed è disposta a tutto pur di riuscirci. Anche a partire con l’ambiguo signor Yan per intraprendere un lungo e avventuroso viaggio che li condurrà alla ricerca dei misteriosi Dragoni di Giada, senza i quali non potrebbe mai portare a termine la sua nuova missione. Ma nel Mondo di Fuori si annidano potenti alleati quanto subdoli nemici. E mentre Claire deve decidere di chi fidarsi, e pagarne a caro prezzo le conseguenze, Eleanor lotta duramente per sopravvivere...

giovedì 20 luglio 2017

Recensione: Non avrai segreti

«La vita è un anagramma, racchiude significati nascosti. Si può guardare alla vita alla luce delle difficoltà o delle benedizioni. È tutta una questione di punti di vista»

Non avrai segreti
di Penelope Ward
Tre60

Trama
Sin dal loro primo incontro, l’attrazione tra Elec e Greta è irresistibile. Ma se lei è dolce e gentile, lui si comporta in modo stranamente scontroso e aggressivo. Greta però non riesce a smettere di cercarlo: è sicura che sotto quella corazza di tatuaggi e muscoli lui nasconda un cuore tenero e che, dietro il suo sguardo glaciale, ci sia un desiderio feroce, capace di portarla all’estasi. Quando finalmente Greta riesce a conquistarlo, provando sensazioni a lei sconosciute sino a quel momento, una questione famigliare costringe Elec a tornare in California… Dopo sette anni, Elec e Greta s’incontrano ancora. Lei si è ricostruita una vita, mettendo da parte i sentimenti che l’hanno tenuta a lungo legata a lui. Lui ha una nuova compagna di cui sembra essere sinceramente innamorato. Ma è davvero tutto cambiato? Quando un brivido le percorre la schiena, Greta ha un cattivo presentimento: il suo cuore sta per spezzarsi ancora…

Anteprima: Sweet addiction



Nuovo titolo per la Always Publishig. Dopo il primo volume della Game on series (La mia partita vincente) arriva Sweet Addiction, primo volume auto-conclusivo dell’omonima Sweet Addiction Series, dell’autrice New York Times e USA Today Bestseller J. Daniels.

La pubblicazione è prevista per l’autunno del 2017 e io non vedo l'ora. 




Sweet addiction
di J. Daniels
Always Publishing

Trama
Le scappatelle ai matrimoni non portano mai a nulla.
Coloro che indugiano in questo vizioso peccatuccio conosco le regole. Entra. Godi. Esci.
Nessuna aspettativa di una relazione. È quello che è.
Dylan Sparks conosce le regole. Ha dimestichezza col protocollo. E sperimenta il miglior sesso della sua vita con un perfetto estraneo al matrimonio del suo ex fidanzato.
A Reese Carroll, delle regole non importa nulla. Lui vuole di più che una sola notte con Dylan. E Dylan lo trova troppo irresistibile per lasciarselo sfuggire.
Sweet Addiction è la storia della battaglia di una donna di mantenere una relazione senza impegno e del desiderio di un uomo di non lasciarla mai andare. 
(La sinossi potrebbe essere soggetta a modifiche)  


Cosa succede quando una dolce pasticciera incrocia sul suo cammino il contabile più sexy di tutta Chicago?

I dolci incontrano i numeri in questo contemporary romance irresistibile come un cupcake e bollente come una calda notte d'estate. In un sapiente mix di divertimento, sensualità e un po' di zucchero, questa commedia vi conquisterà con la sua freschezza e i suoi protagonisti unici e sopra le righe: la pasticciera tutta pepe Dylan e l’irresistibile “ragazzo dei numeri” Reese, che non esiterà a tirare fuori tutto il suo fascino e tutta la sua sensualità. 
Una commedia perfetta se, come me, avete amato Mr Sbatticuore (se non sapete di cosa sto parlando o volete rinfrescarvi le idee, trovate la mia recensione QUI).


J. Daniels è l’autrice New York Times Bestseller e USA Today bestseller della Sweet Addiction Series, della Alabama Summer series e della Dirty Deed series. Preferirebbe preparare dolci che cucinare, ascolta la musica a volume decisamente troppo alto e adora scrivere storie che i suoi bambini non leggeranno mai. Suo marito e i suoi figli sono i suoi più grandi amori, i cupcake seguono immediatamente al secondo posto. A J piace leggere qualsiasi cosa su cui riesca a mettere le mani, ma le sue storie preferite sono quelle che comprendono maschi alfa con un lato dolce.

Cover reveal: Sotto la luce di mille stelle


Uscirà il 1 agosto il nuovo libro di Cinzia La Commare: Sotto la luce di mille stelle, un contemporary romance che promette di tenerci compagnia in vacanza!
Avete visto che copertina estiva e romantica? Scopriamo insieme la trama.